Copertina-3.jpg
Il Signore delle arachidi

" Qua non c'è notte e non c'è giorno, il cielo ha sempre la stessa luce neutra, probabilmente non c'è tempo" disse quasi interpretando i pensieri di Fabrizio. 

"Qua viviamo con quello che arriva dal pianodisopra, ci vestiamo assemblando i calzini spaiati, sai quelli che spariscono da ogni lavatrice? Non so dirti come, ma arrivano qui, e sono centinaia".

94B4FC7C-1B0F-439D-A168-EA211A7A6118.jpe
1FC32FC1-34BE-4314-8A94-6BC67FE4528E.jpe
BFC15167-5716-4E00-AEFF-606A40CBE958.jpe
7E8560E5-4CEA-4325-B663-FFC81A9107B5.jpe
0B400E34-2091-4540-8EBC-4C22B0BBE963.jpe